Passa ai contenuti principali

Segnalazione per il Giorno della Memoria: "La lunga strada verso te" di Francesca A. Vanni



Amici lettori, questa settimana come sapete si celebra il Giorno della Memoria per ricordare tutte le vittime dei campi di concentramento e delle persecuzioni naziste.
Ci sono molti modi per perpetrare questa preziosa memoria, uno di questi sono i libri.

Voglio quindi presentarvi l’ultimo romanzo della mia amica e scrittrice Francesca A. Vanni: La lunga strada verso te.
È un romanzo in parte di fantasia e in parte ispirato a fatti realmente accaduti, è una storia bellissima e toccante che presto leggerò e consiglio caldamente a tutti voi.

“Innsbruck, 1938.
Sullo sfondo politico dell’Anschluss, nel cuore di un’Austria destinata ad essere annessa alla Germania nazista le vite di due uomini, Benjamin Rosenthal e Frederik Van Horne, ebreo il primo e dissidente politico il secondo, sono destinate a cambiare per sempre.
La guerra travolgerà entrambi, separandoli crudelmente l’uno dall’altro.
Benjamin sarà infatti catturato dai soldati tedeschi e deportato a Dachau, il primo campo di concentramento progettato e costruito dal regime di Hitler, mentre Frederik dovrà fuggire e lottare coraggiosamente per cambiare le sorti del conflitto più atroce della Storia.
Come finirà?
Cos’avrà in serbo il destino per Benjamin e Frederik?
Riusciranno a sopravvivere e ritrovarsi?”

Se volete leggere il libro, lo trovate in vendita in formato digitale e cartaceo: per maggiori informazioni vi invito a visitare il blog e il sito di Francesca.

Per non dimenticare.

Commenti

Sugar Free ha detto…
Brava Olivia, condividiamo la memoria della Shoah!
Francesco Abate ha detto…
La Shoah è un argomento di cui non si parla mai abbastanza, basta vedere i rigurgiti in tutta Europa.
Un bacio.
Melinda Santilli ha detto…
Mai dimenticare ciò che è stato.
Ciao bella.
Olivia Hessen ha detto…
@Francesca A. Vanni
Tesoro scusa, ho cancellato per sbaglio il tuo commento.
Grazie comunque per il tuo ringraziamento, per me presentare i tuoi libri è un piacere!
Baci.
Olivia Hessen ha detto…
@Sugar Free
Certo, non sopporto i negazionisti.
Olivia Hessen ha detto…
@Francesco Abate
Hai ragione, purtroppo :-(
Olivia Hessen ha detto…
@Melinda Santilli
Giusto.
Baci.

Post popolari in questo blog

Segnalazione del romanzo giallo "Giallo solidago" di Simone Censi

La copertina anni 90