Passa ai contenuti principali

La copertina anni 90



In genere non do peso alle recensioni sui miei libri, a meno che non siano i giudizi delle persone che tengo in grande considerazione perché so che sono realmente critiche e costruttive.
Lascio che i lettori, anche i più velenosi, esprimano in pace la loro opinione e vado avanti a scrivere.

A volte però succede che ci sono recensioni davvero strane, alle quali non riesco a fare a meno di pensare.
Una di queste la voglio condividere con voi.
Riguarda il mio libro Un’estate magica, un trittico di racconti LGBT che hanno per tema l’amore e l’estate.
Una lettrice, su un social network piuttosto famoso, ha commentato qualche tempo fa il libro dicendo “ha la tipica copertina anni 90”.


Non ho saputo interpretare il senso di questa frase.
Era un complimento? Chi lo sa, ma non è questo l’importante.
La domanda che mi tormenta è: le copertine dei libri sono come i vestiti, cambiano ogni decennio?
Siccome siamo nel 2020 devo fare copertine da 2020, ma che significa?
Personalmente non so che dire.



Commenti

Sugar Free ha detto…
E poi boh dice tutto, anche io sono perplessa.
Certo che troppa gente si fa condizionare dalle copertine!
Baci.
Francesco Abate ha detto…
Francamente io le recensioni le leggo e le dimentico subito dopo.
Chi ti elogia spesso lo fa aspettando qualcosa in cambio, chi ti critica lo fa per invidia o per il gusto di abbatterti. Mai ho ricevuto una critica costruttiva in una recensione.

Baci.
Francesca A. Vanni ha detto…
La prima volta che hanno espresso un giudizio su una delle copertine dei miei libri ho passato esattamente 15 secondi a chiedermi l'utilità del giudizio.
Poi ho lasciato perdere.
Ti abbraccio.
Lucrezia Ruggeri ha detto…
Ma te li ricordi i commenti sulle copertine della dilogia della Fenice?
Ecco, ho detto tutto.
C'è gente scema in giro.
Baci.
Olivia Hessen ha detto…
@Sugar Free
Il bello è che non ho ancora capito se poi questa persona ha letto il libro oppure no!
Baci.
Olivia Hessen ha detto…
@Francesco Abate
Io le ho ricevute dalla mia compagna, dai miei familiari e da pochissime autrici amiche.
Il resto è proprio come dici tu.
Baci.
Olivia Hessen ha detto…
@Francesca A. Vanni
La prossima volta farò come te.
Baci.
Olivia Hessen ha detto…
@Lucrezia Ruggeri
Me li ricordo eccome!
Lasciamo perdere e andiamo avanti, è meglio.
Baci.